Registrazione sui motori di ricerca

CONOSCERE LA DIRECTORY DMOZ
COME FARE UNA RICERCA, NAVIGARE LE CATEGORIE
COME PROPORRE IL VOSTRO SITO COSA FARE E NON FARE

Cosa non fare

Spamming

Parliamo di spam quando pagine identiche vengono proposte nella stessa categoria molte volte, se un sito viene proposto in molte categorie non appropriate oppure se una richiesta di inserimento viola in altro modo le nostre Regole di Inserimento o causa danni all'ODP.

Un trucco usato per tentare di ottenere inserimenti multipli di un sito è proporlo (o proporre versioni simili del sito o sotto-sezioni del sito - "Deep-Link") con differenti domini registrati. Per esempio la Wonder Steak Company potrebbe proporre sia www.wondersteaks.com che una URL diversa, www.steaksareus.com, che porta alla stessa pagina. Il nostro obiettivo è mantenere DMOZ libera da spam per quanto è possibile, e la vigilanza degli editori verso lo spam è cruciale per raggiungere questo scopo.

I siti che ripetutamente o persistentemente spammano la directory verranno bloccati e non potranno effettuare ulteriori inserimenti. Inoltre i siti stessi potranno essere rimossi dalla directory. Anche siti affiliati con noti spammer potranno essere rimossi dalla directory e/o bloccati nella possibilità di effettuare inserimenti.

Proporre l'inserimento di pagine interne di un sito (Deeplinking)

In alcuni casi, i siti potranno essere deep-linkati. Nella stragrande maggioranza dei casi e delle categorie, il deeplinking è una eccezione invece che una regola. I deeplink devono offrire contenuto che sia unico e particolarmente rilevante per una categoria. Non vi sono regole rigide per quanto riguarda il tipo di siti che possono o non possono veder inseriti indipendentemente più pagine in deeplinking. Fornire l'accesso a singole pagine, in modo uniforme, per siti che offrono contenuto unico e particolarmente utile può essere, in alcuni casi, un modo per aggiungere valore alla directory. Pertanto se e solo se credete di avere delle pagine interne del vostro sito che siano utili, veramente utili e che non ne esistano altre nella directory, allora potete proporle. Fatevi una bella autocritica, e solo se hanno i requisiti, chiedetene l'inserimento.

I siti da non inserire

I siti che non vengono inseriti evitano inutili perdite di tempo sia a voi che agli editori. Dato che l'obiettivo di ODP è quello di essere esauriente ed onnicomprensiva, a volte è più facile parlare dei siti che non sono accettati piuttosto che di quelli che possono essere inseriti. Questa sezione riguarda i siti che non sono accettati nella directory.
I NFORMAZIONI MAGGIORI SEGUENDO I LINK:

  • Programmi di marketing in affiliazione
    Mirror identici
    Reindirizzamenti e URL nascosti
    Siti illegali
    Siti che includono risultati di ricerca
    Singoli prodotti

    Inoltre
  • Non fare richiesta di inserimento di un sito in costruzione o mancante di sezioni importanti.
  • Non fare richiesta di aggiornamento di un titolo o di una descrizione fatta da un editore con la pretesa di inserire keywods!
  • Non fate richiesta di inserimento siti che parlano di pornografia nelle categorie generali di DMOZ. Per questo c'è la categoria Adult.
  • Se il vostro sito è già presente nella categoria è inutile fare richiesta di inserimento ogni mese. Se lo fate probabilmente avete del tempo da perdere, gli editori no.

    COSA FARE
    Per velocizzare l'inserimento dei vostri siti, è buona regola, fare una ricerca nelle categorie della directory e trovare quella che più si avvicina al tipo di informazione principale del sito.

  • Trovata la categoria o sottocategoria, cliccate su "suggerisci url" in alto sulla pagina principale.
  • Seguite attentamente le informazioni riportate sulle regole di inserimento siti per quella data categoria.
  • Url del sito = inserire solo la url principale. Es: http://www.dmoz.org/ mettete sempre alla fine "/".
  • Titolo = E' buona norma usare il nome ufficiale del sito e non usare il tutto maiuscolo.
  • Descrizione = Se avete letto bene le altre pagine, avrete capito che DMOZ recensisce ciò che trova nel sito web, pertanto descrizioni ridondanti di keywords saranno cancellate dall'editore e non gli darete certo un aiuto nello snellire la coda dei siti in attesa di recensione. Una descrizione obiettiva e ben scritta renderà più facile l'inserimento del vostro sito.
  • Evitare di usare un linguaggio promozionale o stringhe di keyword e chiavi di ricerca. Parole e frasi come "bellissimo" o "il più bel sito" verranno rimosse.

    Ricordo ancora che DMOZ non è una risorsa a disposizione dei webmaster per promuovere i propri siti, ma un servizio per gli utenti finali, si propone sempre di più ad un'utenza sempre più vasta. Vuol essere una risorsa alla portata di tutti.

Help build the largest human edited directory on the web